Il patto della montagna

1944, Biella, Alpe del Quadretto.
Un gruppo di imprenditori del settore tessile e le maestranze si incontrano in gran segreto e sanciscono un patto verbale che determina le nuove condizioni di lavoro: aumenti salariali e la garanzia del salario anche quando l’attività doveva essere sospesa per ragioni eccezionali; parità di retribuzione tra uomo e donna e una riduzione delle ore di lavoro, che passarono da 48 a 40.”

Tale patto viene ufficializzato e scritto, con il nome di Contratto del Quadretto, a Liberazione avvenuta e diventa operativo presso tutte le aziende biellesi come contratto integrativo.

È il primo contratto di tale genere in Italia, un passo oltre alle condizioni lavorative, il simbolo di una terra attiva e produttiva, fatta di rispetto e relazioni. La crisi attuale ha purtroppo alterato il senso di questo patto, e non sempre i contratti integrativi sopravvivono nelle aziende.

Resta comunque l’identità di una terra, primo distretto laniero in Italia, capace, in tempi difficili, di prestare attenzione non solo alla qualità del filato e della sua tessitura, ma anche ai rapporti con le maestranze, alle condizioni lavorative.

Il patto della montagna è diventato un film documentario, realizzato da Manuele Cecconello e Maurizio Pellegrini in coproduzione con Jean Vigo Italia e VideoAstolfoSullaLuna. 
Il racconto parte da Christian Pellizzari, 1981, stilista di moda, virtuoso del tessuto. Il suo è un viaggio nella terra biellese che culmina nell’incontro prima con Nino Cerruti, classe 1930, della ditta Cerruti 1881 e in seguito con Argante Bocchio, classe 1924, operaio, antifascista, unica memoria vivente del patto del Quadretto.

È intorno a queste figure e alle loro storie narrate, che si dipana il film documentario “Il patto della montagna”, un viaggio dal passato al presente che “racconta come la qualità e la creatività dell’alta moda internazionale nascono in montagna, a Biella,dove si scrive un pezzo importante della storia d’impresa.”

Il film documentario è in fase di lavorazione, alla ricerca di fondi con una campagna di fundraising.
Qui il teaser

Chiara 

Link utili
Il sito Il patto della montagna http://www.ilpattodellamontagna.com/
La pagina Facebook https://www.facebook.com/PattodellaMontagna/

 

Annunci

2 pensieri su “Il patto della montagna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...