Ok, il prezzo è giusto, di editoria e cose da sapere.

Ho autopubblicato un manuale sull’arte Kintsugi di cui mi occupo. L’ho creato con Lulu, poi stampato e messo in vendita su Amazon, Giunti e altri canali di vendita online, così come di default.
Avendo un profilo su ebay, l’ho messo in vendita anche su questa piattaforma. 
Ho in questi due casi determinato io il prezzo, congruo e per il numero di pagine e per l’argomento.
Su Amazon costa 11,46€ (prezzo che oscilla ogni giorno e non capisco perché ma questa è un’altra storia)
Su Ebay costa 12€, spese di spedizione gratuite

io

Facendo ieri un giro nel web, e nello specifico su ebay, ho scoperto che il mio libro è in vendita su altri 6 negozi online ai prezzi più disparati. TUTTI e ripeto tutti, sono MAGGIORATI RISPETTO AL MIO.

Amazon                                     11,46€
Ebay mio profilo                     12€ (spedizione gratuita)
ausreller                                    20,14€                                              30,14$
superbookdealers1                13,14€                                              12,01 GBP
bargaingbookstore                14,78€                                               17,16$
grandeagleretail                     17,88€                                               20,76$ 
digilabitalia                             13,98€ 
major-store                              20,20€ 

Pare, ma non sono certa, che questi siti riescano a vendere direttamente da Amazon, quindi non hanno magazzino o altro. Così leggo da alcune recensioni negative (poche) di chi si è accorto solo dopo di aver pagato un prezzo maggiorato rispetto all’originale.
Ora, a me personalmente la cosa in questa specifica occasione non tocca, anzi, comperano il mio libro e lo rivendono, ma su larga scala, a voi questa non sembra una truffa? O simile?
Poi è vero, spetta a noi cercare nel web il prezzo più vantaggioso, ma qui mi sembra davvero un labirinto (e una grande perdita di tempo)

Voi siete a conoscenza di questo fatto? Lo avete già riscontrato? Succede solo per le autopubblicazioni o anche per le pubblicazioni da case editrici? Come possiamo noi consumatori tutelarci? 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

Kintsugi, il libro, ora anche in inglese

L’interesse che l’arte Kintsugi sta riscuotendo è importante. In Italia passa il messaggio, la metafora che la rottura colmata con la polvere d’oro porta con sé, una metafora di vita, di ferite rimarginate, di anime a pezzi e ricostruite. La curiosità quindi legata al mio breve saggio “Kintsugi, l’arte di riparare con l’oro” è molta e di questo non posso che esserne contenta. Il libro è un piccolo assaggio conoscitivo e sto lavorando alla seconda edizione, più completa e dettagliata che potrebbe uscire già all’inizio del nuovo anno.

In America e nel nord Europa è conosciuta da più tempo, c’è maggiore attenzione al punto che vengo spesso contattata per informazioni, curiosità su tecnica e filosofia. Ho quindi sentito la necessità di tradurre il testo. Ho optato per una persona competente che ha al suo attivo altre traduzioni: il mio testo è tecnico in alcune parti e una buona traduzione è il primo passo per avere un buon riscontro. Ho imparato infatti che la traduzione è una nuova veste del libro, una riscrittura e il tono del traduttore diventa primario sul tono dello scrittore: conviene quindi affidarsi a mani esperte.

Ecco quindi che dopo la versione cartacea ed ebook italiana, da pochi giorni sono presenti la versione paperback ed ebook in inglese, in vendita su Amazon.

Kintsugi, the art of repairing with gold,  ebook 

Kintsugi, the art of reparing with gold, paperback 

L’arte si conserva o si diffonde?

“Impara l’arte e mettila da parte”: qual è il vero significato di questa espressione?
“Impara l’arte e tienila segreta solo per te” o “impara l’arte e usala per nuovi lavori”?
Sono propensa a credere che sia il secondo il significato più valido e vero, o almeno quello che da sempre applico.
Gestisco dal 1991 un laboratorio di restauro, Chiarartè e ho sempre accolto le persone che volevano imparare, senza remore, senza segreti.
Ho due siti: uno dedicato ai restauri con schede tecniche dettagliate, materiali e procedimenti, Chiarartè 

laboratorio_restauro_chiaraarte

e uno dedicato all’arte Kintsugi, con approfondimenti e illustrazioni.

kintsugi_chiaraarte

Sono attualmente al terzo tirocinio per il progetto Botteghe Scuola della Regione Piemonte: tre giovani in laboratorio per 6 mesi apprendono i fondamenti del restauro.
Ho scritto il libro “Kintsugi, l’arte di riparare con l’oro” e ora mi sono iscritta al corso di self publishing online di Davide Mana per potere poi rivedere il testo e pubblicarne altri tre, uno dedicato alla doratura, uno alla ceramica Lenci e uno sulla ceramica artistica di Ronco biellese.
E ho all’attivo e in preparazione diverse tipologie di workshop e corsi strutturati di tecnica Kintsugi, sia semplificata che originale.

Sono 26 anni di passione, studio, lavoro e mi viene spontaneo condividere e insegnare, senza segreti, quello che faccio. Mi è stato contestato che aprire così tanto il proprio laboratorio potrebbe compromettere le mie conoscenze; insegnare potrebbe far nascere nuovi talenti che potrebbero -rubarmi- il lavoro.

Io non lo penso, anzi, se qualcuno uscirà dai miei corsi, o dal tirocinio, o leggerà i libri e si innamorerà di quello che faccio tanto da decidersi a farlo anch’egli, sarò solo felice.
Per me l’arte è condivisione. L’arte di impara, sta poi al talento di ognuno farla diventare arte vera.

E voi cosa ne pensate? Meglio tenere segreto o diffondere?

Info utili
Sito Chiarartè 
Sito Kintsugi Chiarartè
Articolo del blog su Progetto Botteghe Scuola
Libro “Kintsugi, l’arte di riparare con l’oro” su Amazon
Corso di self publishing di Strategie Evolutive

 

Sono truffe? Amazon: differenti prezzi per la stessa merce.

Oggi ho aperto la pagina Amazon dove ho messo in vendita il mio libro Kintsugi, l’arte di riparare con l’oro, un breve saggio sulla storia e sulla tecnica dell’arte Kintsugi che pratico nel mio laboratorio di ceramiche.

r

Il prezzo da me scelto per il libro è di 11,30€, così come evidenziato nel riquadro e acquistabile con Prime.
Sotto al prezzo di 11,30€ ho trovato un link che mi ha incuriosito
Il link è “Scelte di acquisto” (qui il link diretto) 

r1

r2

Il mio libro è rivenduto nuovo (ma ne ho trovato anche uno usato a 27€) a prezzi assolutamente fuori misura, per i quali io non ho alcun controllo.
Qualcuno di voi ne sa qualcosa? Sono truffe o cosa?
Ho letto una recensione e si faceva notare che il prezzo era falsato e che Amazon aveva provveduto a rimborsarne il costo, ma non riesco a risalire a cosa siano e a come, e se, sia possibile arginarne la diffusione.
Che sia una truffa o no, non trovo giusto che un’altra persona decida un prezzo diverso da quello deciso dall’autore. Poi è vero che esiste il libero mercato, ma occorre davvero fare parecchia attenzione prima di un acquisto.

Da una piccola ricerca…
Oasis Media  Books propone questo libro a 126€ Cattura1

Libro che si trova in vendita a 30€ nel web! Cattura

Quindi, occhio! 

Esiste il prezzo giusto di un libro?

Quanto deve costare la verdura, il pane, il lavoro dell’idraulico, dell’architetto? Come possiamo determinare la differenza?
Usiamo il metro del materiale usato? Del tempo? Della professionalità? Della preparazione? Dell’esperienza?
E chi lo determina il prezzo giusto? Il lavoro o il mercato?

Prendiamo ad esempio un libro e un ebook, come si determina il loro prezzo? 
Dal numero di pagine, dalla qualità della carta, dal peso della copertina, dal numero delle fotografie a colori, dalla popolarità dello scrittore.
Questo è un metro abbastanza comune, ma non vi sembra che in questo conto non troviamo il tempo e lo studio che l’autore ha dedicato al libro?

Ieri mi è stata mossa la critica che il costo del libro che ho autopubblicato, Kintsugi, l’arte di riparare con l’oro, sia elevato rispetto al numero di pagine.
Il libro costa 14,40€ su Amazon e l’ebook 6,99€. 
Il prezzo del libro è condizionato dal costo impressionante che in Italia subiamo per la stampa, quello dell’ebook da una media ragionevole tra altri testi online.
Vero è che ho trovato testi gratis, a 0,99€, a 9,99€.

E mi domando: non è che la riduzione forzata dei costi degli ebook e dei libri porta inevitabilmente al discredito della nostra cultura? Non siamo ormai troppo abituati al tuttogratis, allo sconto, alle promozioni, al gadget, da perdere di vista il vero valore di quello che acquistiamo consapevolmente? 
Dietro a ogni libro c’è tempo, passione, dedizione, lavoro. Tanto lavoro, nel mio caso un anno di studio, spesso difficoltoso visto il vincolo della lingua e la penuria di informazioni, e tre mesi per la redazione.
Un anno di studio su di una materia di cui nulla è in commercio in Italia (e anche all’estero, tanto che vendo copie anche fuori Italia, pur avendo per ora solo la versione in italiano – a breve quella in inglese).
Se mettessi il libro in vendita a 0,99€ magari ne venderei qualche copia in più, ma non sarebbe svendere il mio lavoro?

È un post di domande il mio, se avete tempo e voglia vi invito a trovare insieme a me qualche risposta.

 

Imperfetti

Imperfetti è la nuova collezione di ceramiche di Kintsugi Arte Ceramica, ceramiche scartate dai ceramisti perché imperfette e rivalutate con l’arte Kintsugi giapponese originale.
Ho creato uno shop su Etsy dove propongo opere originali e non solo restauri.

14897478186290

Imperfetti parte dal concetto che ciò che viene scartato perché -non perfetto- possa essere rivalutato: io agisco con una rottura supplementare, un colpo di martello. Come già altre volte ho spiegato questa che pare una forzatura racconta di quanto siamo fragili, di quanto siamo soggetti alle ferite che ci vengono inflitte dalla vita ma di quanto siamo noi stessi artefici di queste rotture, molto più spesso di quanto pensiamo. 

-Rompiamo, ma siamo capaci ad aggiustare? O lasciamo i cocci a terra, fuggendo via? –

Io rompo e aggiusto, aggiungendo la polvere d’oro nelle linee di rottura. Ed è uno sforzo rompere, farlo consapevolmente non è facile, non siamo cattivi di natura, lo siamo per esperienza. È invece una catarsi usare l’arte Kintsugi per ridare vita alle rotture.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Perché Imperfetti? Perché siamo in un periodo in cui la perfezione viene idolatrata e l’imperfezione, l’handicap, il diverso, che sia nero, extracomunitario, down, sordo, donna, -già, anche le donne da alcuni uomini sono considerate imperfezioni- viene scartata.

Io non solo la rivaluto, ma li ricopro d’oro.

Il mio negozio Etsy Kintsugi Arte Ceramica https://www.etsy.com/it/shop/KintsugiArteCeramica

Il libro/ebook “Kintsugi, l’arte di riparare con l’oro” Chiara Lorenzetti https://www.amazon.it/Kintsugi-Larte-Riparare-Con-Loro/dp/1326926691

Di bellezza e oro

Aggiungere invece di togliere.
Mostrare invece di nascondere.
Fieri e consapevoli della caducità. 

Sono questi alcuni tratti dell’arte Kintsugi che rivela e racconta la storia degli oggetti, il percorso, l’auge e la decadenza.

Piatto quadrato in gres realizzato nel laboratorio di ceramica del Monastero di Bose -Magnano.

 16684330_1285564581492137_2406990323384248766_n

Linee rosse a pennello con lacca per evidenziare la rottura.

16807356_1285564478158814_3281247155221746229_n

La doratura segue il corso, esalta, rinnova, abbellisce, rende eterno l’accadere, l’esistenza.
L’arte Kintsugi rende unica la fragilità.

16864997_1285564501492145_11003530319123770_n

Se scrivo sono uno scrittore?

 

Quando ho pensato di trascrivere i miei appunti mentre studiavo il Kintsugi, mi sono subito posta il problema di come le persone avrebbero recepito il mio libro.
Non sono una scrittrice, non ne ho nessuna pretesa: sono una lettrice, un’affamata di cultura, arte, emozioni, bellezza.
E sono un’anima in evoluzione perenne.

Di queste 100 pagine ho fatto editing, l’ho rifatto, ho letto ad alta voce, ho stampato e ristampato. Non ero mai contenta e non lo sono neppure ora che è andato in stampa: c’è sempre quell’errore che non ho visto, quella frase che avrei potuto cambiare. Essere soddisfatti del proprio lavoro credo sia di pochi.

Poi è venuto il giorno in cui mi sono detta “Vai” e ho dato invio alla pubblicazione, alla condivisione sui social, ad Amazon. Perché quel giorno arriva e se lo procrastini non arriva più. Si perde, come un treno nella nebbia che dimentica i binari. Come un amore a cui dimentichi di dire ti amo.
-ti amo-

Essere soddisfatti del proprio lavoro è mestiere di pochi. E io non sono una scrittrice, sono una restauratrice che ha scritto una guida su di una tecnica della quale nulla o poco si sa in Europa.

kintsugi-libro
La soddisfazione me la danno i lettori. 

A breve la versione ebook e la versione tradotta in inglese.