I giorni, quelli belli.

ricetto

Restano i piatti sporchi nel lavello, accatastati dal cibo condiviso, -dopo-. Resta il silenzio delle circostanze, i capelli arruffati da un abbraccio profondo, il senso di gratitudine, l’amore, di questo sanno le mie mani.
E il bordo tondo del mio cuore.