Il Saio ( Chiara e Francesco)

San Francesco d’Assisi è testimonianza di vita. Mi piace ricondividere questo mio scritto, imperfetto nella sua immediatezza, scritto 4 anni fa dopo un soggiorno ad Assisi, terra suggestiva e dispensatrice di serenità. Così come lo è la figura dei due Santi.
4 ottobre, San Francesco d’Assisi

squarcidisilenzio

Avea lunghi capelli d’oro
avvolti in riccioli ribelli,
scendean come marea sulle sue spalle
brillando come fiamma nella notte.

Lo sguardo rilucea come favilla
sì limpido e disceso dal suo cuore,
chè Chiara le era stato dato a nome
e mai più veritier s’era udito prima.

La giovane fanciulla passeggiava
di rosso porpora il vestito
com’era usanza allor dei suoi bei tempi
accompagnando ancelle a dir favella.

Di lungi la rimirava in viso
un giovane fanciullo assai discreto
con l’animo sì pur come un agnello
assai ricco di famiglia e ben vestito.

Francesco era il suo nome conosciuto
e il padre venditore di tessuti,
mercante agiato e assai temuto
in mezzo al popol passo tenea fiero.

Un dì lei lo incontrò sul suo cammino,
lui fece del suo ardir farle saluto,
per lungi in strada stettero vicini
ma più che le parol fecero i cuori.

Avean nella ragion simil intento

View original post 369 altre parole

Annunci

6 pensieri su “Il Saio ( Chiara e Francesco)

      • Personalmente sono convinto che, alla base di una poesia, debba esserci prima di tutto il sentimento, altrimenti non si raggiunge il cuore di chi legge; poi si può eventualmente “migliorare” con la metrica, solo che diventa bella esteticamente ma perde di spontaneità.

        • Parlando di poesia, così come per tutte le arti, penso che lo studio sia utile. Non deve essere pedissequa applicazione delle regole, ma un uso accorto e spesso celato.
          Il risultato è migliore secondo me.
          Poi è vero anche che capitano righe senza logica ma che arrivano dirette e spaccano ogni convinzione.
          Talento, ecco direi che quello è talento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...