La pietà perduta

La Vignette sul terremoto in Italia pubblicata da Charlie Hebdo "Terremoto all'italiana: penne al sugo di pomodoro, penne gratinate, lasagne". L'ultima, ("lasagne"), presenta diverse persone sepolte da strati di pasta. ANSA+++ EDITORIAL USE ONLY NO SALES NO ARCHIVE+++


ANSA+++ EDITORIAL USE ONLY NO SALES NO ARCHIVE+++

La Vignette sul terremoto in Italia pubblicata da Charlie Hebdo
“Terremoto all’italiana: penne al sugo di pomodoro, penne gratinate, lasagne”.

“…circa 300 morti in un terremoto in Italia. Ancora non si sa che il sisma abbia gridato ‘Allah akbar’ prima di tremare” 

Abbiamo un problema, l’umanità è scomparsa, la pietà perduta, il rispetto calpestato.
Non dico che non si debba ridere, non voglio censurare ironia, satira, libertà di pensiero.
Dico solo che ogni essere umano dovrebbe sapere dove stanno i limiti e quando non superarli.
Perché secondo me dei limiti ci sono.
E a perdonare tutto rischiamo di non saper più distinguere il bene dal male.

Annunci

8 pensieri su “La pietà perduta

  1. Non capisco che senso abbia…..secondo te ha fatto ridere qualcuno? Spero proprio di no e sinceramente se la potevano proprio risparmiare, anche la satira deve avere i suoi momenti…

  2. Certo che occorre distinguere il bene dal male ! Male è uccidere le persone in nome di una vignetta satirica.
    la satira puo’ piacere o meno ( a me fa schifo) , ma la differenza è questa e il resto sono dettagli . Dettagli insignificanti, perchè io era Charlie , quando difendevo la libertà di pensiero , quando accusavo omicidi insensati , e assurdi , ma non quando devo difendere le loro vignette ed è questa la differenza.

  3. La satira nn è la vignetta che deve fare ridere!
    La satira irride denuncia estremizza! Soprattutto la satira politica
    Nello specifico quella di Ebdo è intrinsecamente pessima ma nn di può essere
    Charlie a fasi alterne!
    Il mio è un discorso a tavolino sia ben chiaro ma anche la seconda vignetta la dice lunga sul concetto di autorevolezza che l ItAlia è andata via via perdendo te le sghignazzate grottesche e volgari di Berlusconi fino alle ruberie di Mafia capitale che mi fanno vergognare!
    Shera

    • Io non sono mai stata Charlie, mi dava fastidio prima come adesso.
      Per quanto riguarda come ci vedono gli altri, fuori dall’italia, direi che da sempre siamo pizza, pasta e mandolino, non vedo novità su questo campo.
      Però siamo apprezzati in molti altri campi e allora mettiamo alta la bandiera su cosa sappiamo fare e smettiamola di denigrare e deprimerci. Soprattutto se a farlo sono persone esterne a noi.
      Ciao 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...