Primi passi nella tecnica Kintsugi

Questo mio blog racconta anche il mio lavoro, il restauro, e lo fa quando mi trovo di fronte a un restauro eccellente e meritevole di nota o, come in questo caso, di una nuova/antica tecnica, il Kintsugi, antica tecnica giapponese di restauro.
Rimando ad un mio post precedente, dove spiego la tecnica. (qui il post “Kintsugi, l’arte di restaurare con l’oro”)

I materiali sono originali giapponesi. La tecnica che realizzo nel mio laboratorio Chiarartè a Biella, Via Novellino 16, rispetta perfettamente quella dei maestri di Kintsugi giapponesi: lacca reale, farina, tomoko, polvere oro, pennelli di donnola, lacca reale rossa, jinoko, mawata, polvere oro o ottone.

Sono i miei primi passi e voglio condividerli con voi.

Vassoio giapponese che verrà trasformato in Squarci

Vassoio giapponese che verrà trasformato in Squarci

Squarci è la nuova collezione di ceramiche giapponesi prodotte nel mio laboratorio. Partendo da un pezzo integro, rompo il suo equilibrio destinando al caso i frammenti.kintsugi chiararte

I pezzi vengono incollati con lacca giapponese per Kintsugi, così da ottenere una lenta ricostruzione.

Questo slideshow richiede JavaScript.

A finire, il pezzo viene riposto nel muro per Kintsugi, in ambiente caldo e umido per 3/7 giorni.kintsugi chiararte

Resto in attesa, il tempo per meditare su ciò che la vita ci dona e ci toglie, sulla rabbia, l’odio cieco, la supremazia, la morte.
Resto in attesa, il tempo per meditare che la vera forza che ci muove è l’amore e il rispetto reciproco.

 

 

 

Annunci

7 pensieri su “Primi passi nella tecnica Kintsugi

    • Si. Uso questa tecnica sia su oggetti già rotti che mi portano i clienti che su ceramiche giapponesi che rompo apposta.
      In futuro penso di proporre dell’acquirente di romperlo da sé, un vero processo di guarigione.
      Cosa ne pensi?

  1. Pingback: Mao Torino: se vuoi sapere, studia | squarcidisilenzio
  2. Salve! Innanzi tutto, complimenti per la creatività, la bellezza delle ceramice e sopratutto la passione che traspare dalle pagine del suo sito.
    Mi sono recentemente avvicinata all’affascinante realtà del kintsugi e, più leggo riguardo a questa tecnica di restauro (o forse è più corretto definirla forma d’arte), più forte è il desiderio di provare ad approcciarla in termini più concreti. Purtroppo non vivo in un’area dove vengano organizzati corsi e apparentemente il materiale necessario (le due lacche e la polvere di creta) è praticamente impossibile trovare: i normali negozi d’arte non lo hanno e on line l’importazione in Italia è quasi sempre esclusa. Mi chiedevo se per caso potesse suggerirmi come (o tramite che rivenditore) potrei procurarmi tali materiali. Le sarei davvero grata se fosse in grado di aiutarmi!

    • Buongiorno Valeria. Grazie dei complimenti. I materiali arrivano dal Giappone attraverso persone che conosco personalmente. Non posso quindi aiutarla, se non insistere nel cercare nel web.
      L’Italia è davvero penalizzata per le spedizioni, ma purtroppo solo per una brutta nomea che ci siamo fatti. Più volte mi sono vista rifiutare una spedizione già pagata (soldi rimborsati in toto) quando è stato appurato che era da fare in Italia.
      Dove vive? Se le interessa, come avrà già notato, ho scritto un libretto sulla tecnica, tra storia, arte, tecnica e filosofia con alcune indicazioni per iniziare a praticarla.

      • Salve! Grazie della gentilissima risposta, continuerò a cercare su internet o a magari potrei provare a contattare direttamente qualcuno in Giappone.
        Purtroppo mi sono informata e quì non viene organizzato nulla del genere (abito nel piacentino): proverò a sentire l’associazione culturale giapponese di PC, suggerendo questa attività.
        Grazie ancora!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...