Il labirinto della Masone

Ci sono luoghi che affascinano già solo per il loro nome e per le suggestioni che evocano: così è per il Labirinto della Masone che riporta al Labirinto di Cnosso ove vi era rinchiuso il Minotauro fino al labirinto che deve affrontare Harry Potter ne “Il Calice di Fuoco”.

14676380589340

Il Labirinto della Masone nasce da un’idea di Franco Maria Ricci, designer, editore, artista grafico. Nel 1965 fonda a Parma la FMR, casa editrice che pubblica edizioni d’arte e letteratura di grande pregio; filantropo e conoscitore d’arte, acquisisce negli anni una vasta collezione di opere, tra quadri, sculture e oggetti.
Tra i suoi più intimi amici e collaboratori, Jorges Luis Borges, scrittore, poeta, saggista, traduttore argentino, che cura per FMR la collana “La Biblioteca di Babele”

Ed è proprio da questa intensa amicizia che nasce in Franco Maria Ricci l’idea del labirinto. Ricci racconta che aver visto l’amico Borges, appassionato conoscitore e scrittore di labirinti, passeggiare senza meta, vagando nei prati intorno a casa, gli suggerì il perdersi e il ritrovarsi dei labirinti; che aver incontrato un giardiniere giapponese che nel suo giardino gli propose di piantare svariate varietà di canne di bambù  gli suggerì quali piante usare come divisorio; e, non da ultimo, la sua grande cultura classica gli suggerì come costruire il labirinto.

La forma arriva dopo anni di sogni e costruzioni sulla carta di folli e ipotetici labirinti, studiati con amici architetti; il luogo viene individuato a Fontanellato, in provincia di Parma, nei terreni intorno alla sua casa. 14676380694661
È stato usato il bambù per la sua crescita veloce e una struttura classica, con una piramide al centro e una loggia con colonnato.14676380371838
I materiali e per la piramide e per tutti gli stabili sono stati realizzati con mattoni fatti su misura da maestranze locali.14676379157740
Per rendere ancora più forte il legame tra arte e cultura, Ricci ha deciso di portare nel labirinto tutte le sue opere raccolte negli anni, un museo ricco e affascinante dove si viene guidati più dall’intelletto che dal filo cronologico. ff

La visita al labirinto dura il tempo che si decide di prendersi. E di perdersi.
All’inizio della visita viene mostrata la mappa che però non viene consegnata, perché appunto lo spirito del labirinto è quello di non sapere. Nel caso di visitatori ansiosi, nel percorso ci sono delle colonnine con i numeri (non in sequenza, sarebbe come perdere la scoperta) ai quali ci si può fermare e chiamare l’assistenza (il numero dell’assistenza è scritto su di un adesivo applicato sulla maglia) come riferimento.14676379810344

Il percorso è agibile per tutti, anche per le carrozzine. Infatti il pavimento è in cemento e quale sorpresa è stata incontrare Franco Maria Ricci in carrozzella spinto dalla moglie nella sua quotidiana passeggiata. Un valore aggiunto, non da tutti ma per tutti.

Vi invito a perdervi, senza meta, una svolta dopo l’altra, senza fretta, seguendo solo l’istinto e il sentimento, ammirando le svariate qualità di bambù, fermandosi nei boschetti, cercando tra le canne un mondo aldilà.14676380247467

Nel labirinto ci si perde volutamente nella speranza delle proprie forze per trovarne l’uscita, siamo pazzi alle volte noi esseri umani!

14676379444372

Link utili 
Il sito del Labirinto della Masone http://www.labirintodifrancomariaricci.it/

Annunci

10 pensieri su “Il labirinto della Masone

  1. Bellissimo labirinto di Bambù.
    Oggi fare una mini-foresta di bambù gigante è possibile sia per uso ornamentale che industriale a costi accessibili su almeno 7.000/10.000 mq di terreno.
    Altre info sul mio blog e Complimenti ancora per l’iniziativa al grande ed encommiabile Franco Maria Ricci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...