E i bozzoli, farfalle.

I sogni sono piccoli e chiari, luci nella notte buia. Ci si aggrappa come si può, nel male e nel dolore, nella meravigliosa ricerca di uno spicchio di felicità. I sogni sono sogni e nessuno può dire se mai verranno accomodati nella realtà, se si dovrà ritoccare il blu intenso, o la gamba verrà storta, il sorriso bucato dei denti.
I sogni sono pazzi e irrequieti; a lasciarli soli rischiano di rovesciarti il mondo ma mettere loro le catene è farli morire per sempre.
I sogni sono liberi.
E folli.

A prenderli in mano, i sogni battono come cuori vergini, aprono le ali, volano in controtempo, ansiosi, agitati, puri, diabolici e malefici, amanti impazienti: i sogni corrono.

I sogni, quando si stancano, bozzoli di seta preziosi, si trasformano in desideri, più pacati, righe scritte di tempo definito; non inscatolati, ancora puri, ma più lieti e sereni ed avvezzi alla vita.

I miei sogni, talvolta, diventano realtà.
E i bozzoli, farfalle.

Chiara

 

Annunci

7 pensieri su “E i bozzoli, farfalle.

    • Grazie alla curiosità è bello che tu sia arrivata a me.
      E sì, i sogni bisogna accudirli e farli crescere piano; chi crede che sia solo fortuna, si inganna, la vita costa fatica e sacrificio e solo con la perseveranza i sogni si realizzano.
      E con l’amore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...