La realtà fatta quadro: le fotografie dipinte di Inge Prader

Gustav Klimt, eccelso pittore austriaco, (Vienna 1862-Neubau 1918), convinto esponente dell’Art Nouveau, nasce artista tra mosaici e ceramiche. È questo suo tratto che contraddistingue la sua arte, un riflesso di specchi e ori sui quali incastonare corpi e sentimenti. I suoi quadri, frutto dell’evoluzione di affreschi per palazzi viennesi, sono di grandi dimensioni e rappresentano i tormenti e le passioni di uomini e donne, avvolti, contorti, adoranti, in pellegrinaggio perenne verso il centro del proprio ego. Colpiscono nella ricchezza di dettagli, nell’uso dell’oro, nella finezza floreale degli abiti e degli scenari, nella popolazione curiosa e fantastica dei personaggi.

Inge Prader, fotografa austriaca, in occasione della 23 edizione del Life Ball, il più grande evento di beneficenza in Europa per le persone affette da HIV e AIDS, ha realizzato enormi quadri umani del periodo d’oro di Gustav Klimt. Una volta allestiti gli scenari, i modelli sono stati dipinti e vestiti seguendo ogni più piccolo dettaglio, ricreando perfettamente l’atmosfera magnificente dei quadri del pittore austriaco.

Danae – 1907 

Danae Gustav Klimt

Il fregio di Beethoven, Il Cavaliere 1902

Il fregio di Beethoven, Il Cavaliere (1902)Fregio di Beethoven, le forze ostili (1902)

Fregio di Beethoven, Le forze ostili (1902)

Vita e Morte 1908 

Vita e morte 1908

Fregio di Beethoven, Il coro e L’abbraccio (1902) 

Fregio di Beethoven, Il Coro e l’Abbraccio (1902)

Un risultato eccellente

Chiara

Link utili

Foto da articolo Keblog
Pagina Facebook Inge Prader
Sito Inge Prader
Profilo Instagram Inge Prader 

Annunci

13 pensieri su “La realtà fatta quadro: le fotografie dipinte di Inge Prader

  1. Ho letto ieri di qeusto lavoro che trovo molto bello. Ovviamente è quasi un lavoro di “anastilosi”, l’autrice è stata molto brava non solo a riprodurre gli atteggiamenti, ma a trasferire l’atmosfera “dorata” di Vienna dei primi del Novecento

    • Hai ragione. Io mi sto soffermando ad osservare i dettagli e non si finisce mai: sono smisurati e tutti curati in maniera infinitesimale e maniacale. Nell’epoca della fretta, questo è un lavoro da amanuense.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...