ANDREA GRUCCIA – DA “CAPELVENERE” (DI PROSSIMA PUBBLICAZIONE PER MARCO SAYA EDIZIONI)

Mi piace molto la scrittura di Andrea Gruccia, i suoi giri di parole, i viaggi in bilico tra fantasia e realtà e sono quindi molto contenta di questa pubblicazione.
Chiara

Non si fa male a nessuno a darsi una mano in silenzio

Giro confusa tra promozioni industriali, telefoni che squillano, presentazioni, tacchi, trucco, sorriso, presenza, volantini nella buca delle lettere, per terra, gridati, email che scorrono, pagine ardite di egocentrismo, l’amore incensato, la coppia, l’eterno, l’essere sempre, stimoli visivi, luminosi, canori, incessanti tarli perforano la mente.

Esserci.

Ritrovo la pace  tra le pagine segrete, nessuno conosce, nessuno spia, nessuno grida, nessuno giudica, solo le essenze, gli occhi che sanno, nessuno può sapere quello che non sa.

Non si fa male a nessuno a darsi una mano in silenzio.

Chiara