Lampedusa: non solo sbarchi

È da tempo che penso di andarci e il tuo racconto mi ha davvero incuriosito. E e tue immagini, Andrea, convinta!
Quando si parte? 🙂

Pensieri sotto la neve

Da qualche anno il nome di quest’isola è indissolubilmente legato al dramma dei migranti. Quando ho detto ad amici, colleghi e conoscenti che andavo in vacanza a Lampedusa, ho visto spesso sguardi sorpresi, come se ormai l’isola fosse solo un grande centro di accoglienza per questa povera gente. Eppure Lampedusa è molto di più e merita assolutamente di essere visitata.

Lampedusa, Linosa e Lampione, le isole Pelagie, sono tre perle in mezzo al Mediterraneo, con un mare cristallino e una fauna sottomarina da fare invidia a Corsica, Sardegna e isole greche. L’accoglienza e la cucina sono quelle tipiche siciliane, anche se siamo a pochi chilometri dalla Tunisia e dal punto di vista geologico siamo più in Africa che in Europa. I prezzi sono bassi e i collegamenti sono facili, con Volotea si arriva direttamente e in meno di due ore. Insomma, cos’altro devo dire per convincervi? Non mi credete ancora? Allora lasciamo la parola…

View original post 1.071 altre parole

Annunci

6 pensieri su “Lampedusa: non solo sbarchi

  1. Grande Chiara! Vai tranquilla: i profughi non li vedi proprio, la gente tiene le chiavi delle macchine sul cruscotto e le porte di casa sono aperte, ho noleggiato un’auto senza carta di credito e senza cauzione… Sembra un altro mondo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...