Questa non è l’ennesima recensione di 50 sfumature di grigio. O forse sì.

E adesso lo guardo o non lo guardole 50 sfumature? Per ora mi avvalgo della facoltà di passare, mi basta la recensione di tiasmo…che mi piace tanto l’ho già detto? 🙂

prima o poi l'amore arriva. E t'incula.

Il sesso estivo pare sia il migliore. Sesso salmastro dove non si tocca, sesso muschioso ad alta quota, sesso reumatico in spiaggia di notte, sesso sudato a finestre aperte in città. Vi credo sulla parola. Io l’estate la passo con i miei figli e lo scorso anno la cosa più eccitante che ho fatto è stata convertirmi (senza successo tra l’altro) alla coppetta mestruale. Per rispettare la tradizione l’altro ieri ho inaugurato le mie ferie con 50 sfumature di grigio, the movie! Ne ho viste 39 una sera e le restanti 11 quella successiva, perché “l’importante è finire” diceva Mina. E allora l’abbiamo finito. Mi è piaciuto? Più che altro ho finto, esattamente come la tipa mozzica-labbra del film. Ma andiamo con ordine.

1. Ho realizzato che il Grigio del titolo si riferisse a Grey, il cognome del protagonista, solo a metà film e mi sono sentita scema come quando…

View original post 888 altre parole

Annunci

8 pensieri su “Questa non è l’ennesima recensione di 50 sfumature di grigio. O forse sì.

  1. Il fatto che un libro e un film del genere possano avere avuto un tale successo la dice lunga. Non so bene cosa, ma sicuramente è lunga! Per il resto hai ragione tu…meno male che c’è Enrica!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...