Gli anni #6

Erano ancora rese vane le parole, da che il tempo del rivedersi era avvenuto. Sconfinava la pelle il desiderio ed era sì forte da annullare ogni presente parlato.
Lui fece il caffè, solido rumore d’acqua, borbottio di fuoco, e solo con gli occhi la possedeva.
Lei, seduta nel fronte spazioso del divano, rastrellava i ricordi, pettinandosi gli anni. Erano fili bianchi i suoi, era la sua esistenza.

Alzò lo sguardo, fu un fulmine breve, lo amò perdutamente; poi finì.

Chiara

Annunci

2 pensieri su “Gli anni #6

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...