“Pompei e l’Europa 1748-1943” e la piramide di Gardaland.

“Pompei e l’Europa 1748-1943” è una mostra inauguratasi in questi giorni al Museo Archeologico Nazionale di Napoli. 200 opere da tutta Europa, che narrano le vicende di Pompei, arte contemporanea e antica unite dallo stesso comune denominatore. Non avrò credo modo di visitarla, e mi spiace perché le immagini che il web rimanda rendono l’idea di un allestimento leggero, intelligente e molto interessante.
E’ stato anche curato il sito Pompei e l’Europa 1748- 1943 (qui il link) esaustivo e funzionale.

Tutto bene, direte. Sarebbe bello fosse così. Sarebbe bello se ci si potesse almeno una volta limitare all’essenziale, al dire finito a se stesso. Ma ahimè, si sa come siamo noi italiani: se non si eccede, se non si esagera, non siamo Continua a leggere