I tempi dell’impossibile.

oropaSi perde nell’infinito il respiro dei giorni, assolti i peccati nel propagarsi dell’ombra.
Il buio placa e si riveste di muschio il cervello stanco.
E’ un divenire statico, un passaggio immobile, la ragnatela delle opinioni appallottolata.
E’ una meditazione interiore, senza meta.
Se sai dove andare, credimi, non andarci: nessuno applaudirà al tuo ritorno.
Resta qui.

Chiara

Annunci

9 pensieri su “I tempi dell’impossibile.

    • Te la aspetti, vero? No, questo bosco è abitato dal silenzio. Si chiama “passeggiata dei preti”, resta vicino al santuario di Oropa ed e luogo appunto di passeggiate ma anche di meditazione per chi vuole restare a stretto contatto con il sé.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...