di come i pensieri cambiano e di come dovremmo saper sorridere, sempre.

Tornata esausta dalla mia ricerca sulla fatturazione elettronica, disgustata dal sistema italia, dalle vessazioni, dalle cose che non funzionano, accendo il pc per scrivere il mio post precedente Fatturazione elettronica, un altro fardello per le PMI, (qui il link).
Ho una rabbia dentro che esplode, mi irrito per le complicazioni, per il tempo che si deve perdere. E prima di scrivere la mia denuncia su ciò che non funziona, cercando di trovare una soluzione, mi imbatto in questo

(dalla bacheca Facebook di Cristiano Viotto)
“Non conoscevo Cristina personalmente, tuttavia i suoi post li leggevo sempre, trovavo quello che scriveva eccezionalmente grande…Ora Cristina è volata in cielo…Buon eterno viaggio Cristina, un grande esempio, una grande DONNA che senza conoscere personalmente mi ha insegnato tanto…grazie per tutto!
Cristina scriveva così:
“In questa lotta per la vita, mentre la gente comune si annoia nella sua povera vita ci siamo noi che vaghiamo in stanze colorate di ospedale ed incontriamo persone che condividono l’amore per quegli sprazzi di vita che gli sono rimasti, sorridono e gli occhi brillano con una luce unica di chi sa cosa vuol dire rischiare di perdere tutto per un destino beffardo e bastardo.l’importante è essere felice oggi, perciò riempi il cuore di gioia e fanne la scorta per quando le giornate saranno più grigie.
A te che ti svegli la mattina col broncio e senza un sorriso, a te che ti lamenti per gli impegni della giornata, per te donna che ti lamenti se non hai trovato il capo che cercavi, a voi lavoratori che la mattina sbuffate per andare a lavoro, per te che come hai due soldi devi assolutamente soddisfare ogni tuo desiderio spendendo ogni centesimo per poi lamentarti che non ci sono soldi… A voi io auguro un buon giorno!siete i ben accetti nel mio mondo dove la follia diviene quotidianità, dove la mattina ci si sveglia col sorriso si fanno i conti di ciò che ti fa male e si sorride al mondo, dove non si può lavorare perché il nostro lavoro ora è affrontare gli ostacoli, dove ogni mattina timbriamo il cartellino in ospedale per fare il mestiere più duro..il paziente. Dove vivere diviene al priorità, dove si fa amicizia con qualcuno che casualmente è inciampato nello stesso percorso e si comprende come la vita è fatta di cose povere e umili, dove si trova sempre un’assoluto equilibrio, un senso di pace e di gratitudine verso una condizione che meno lo meriterebbe”.

Una rapida ricerca nel web.
Cristina è lei
Cristina Dini, 27 anni, malata di tumore, è mancata ieri.

A me, nonostante tutto, è tornato il sorriso

Chiara

cristina_dini

Annunci

14 pensieri su “di come i pensieri cambiano e di come dovremmo saper sorridere, sempre.

  1. Pingback: Fatturazione elettronica, un altro fardello per le pmi ( e di come i pensieri possono cambiare) | squarcidisilenzio
  2. Questo post fa riflettere molto…come perdiamo tempo dietro a cose inutili trascurando quello che veramente è importante, e dire che basterebbe vivere con più semplicità.

    • La bacheca di Cristina è chiusa, quindi non ho potuto leggere i suoi pensieri se non tramite la condivisione che ho postato. Se scorri nel web, si dicono belle cose di lei. Ma se riflettiamo, come dici bene tu, ognuno di noi potrebbe vivere serenamente accettando la vita con semplicità.

  3. Dovremmo pensarci sempre, ogni volta che vogliamo lamentarci…..la salute è la fortuna più grande, indipendentemente da tutto il resto, quando si ha la sfortuna di girare per quei reparti si capiscono quali sono i veri valori della vita e le cose importanti….e tutto il resto diventa effimero e fa davvero sorridere…..

    • Pare, da come ho letto negli articoli nel web, che fosse una donna speciale. Un po’ come lo siamo tutti, solo che molti di noi lo dimenticano, offuscati dalle brutture e dalla mancanza di speranza.
      Ha fatto molto bene anche a me questo post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...