Blue Monday

Oggi, 19 gennaio 2015, è il giorno più triste dell’anno.
Lo dice un’equazione matematica, le stelle, il cielo, la pubblicità, le fattucchiere, i tuoi occhi così tristi su di me.
Vale la pena d’accettare tutta la tristezza e il peso del giorno e non farne fretta.
Raggomitolarsi ai bordi di sé, spegnere il telefono ed immergersi nel nulla.
Tanto, prima o poi passerà.

Chiara 

Annunci

27 pensieri su “Blue Monday

  1. just another manic monday…
    lo dicevano un milione d’anni fa le bangles
    …ma non lo sono forse tutti i lunedì un po’ tristi?
    🙂
    contrasta chiara, contrasta!

    • La tristezza è sempre sull’uscio. Ma davvero è meglio contrastarla invece che lasciarla fluire?
      Io penso spesso che, senza accanimento ovvio e crogiolo, i sentimenti debbano essere vissuti. Fino al fondo, fino che non ce n’è più.
      Hai ragione..questi lunedì sono pallosi, noiosi, faticosi e anche un po’ trisit, perchè no? 🙂

      • mah, credo tu abbia ragione sul lasciar fluire, almeno finché si trasformi in qualcosa di peggio e lesivo
        tanto anche contrastando l’umore non cambia tanto, la tristezza, quando pervade, trasfigura e ti beccano subito se fai l’allegrona 🙂
        buon quel che è (che comunque è arrivato al tramonto e dunque volge al termine)
        come dice un’amica comune:
        .buon domani

  2. shhh…a dire il vero oggi non sono più o meno triste di altri giorni. Lavoro, corro, combatto le difficoltà, godo dei sorrisi e degli abbracci, quando ce n’è.
    Cerco di incarnare il senso della tristezza, così come ce lo propinano i media.
    Oggi tutti tristi, domani tutti a festeggiare i nonni, domani l’altro a celebrare le mamme…non posso nemmeno più decidere da me quando e quanto essere triste!
    Grazie Marta e un abbraccio sincero 🙂

  3. Quanto è vero… sono sveglia da tre ore e già non vedo l’ora di andare a letto. Stavolta sono tentata di credere che sia davvero una congiunzione astrale e non la solita vecchia vita in congiunzione con il mio solito vecchio brutto carattere.

    • Tutto è possibile. E se così fosse, almeno per una volta si potrebbe dar colpa ad altri delle nostre tristezze.
      Spero che tu possa presto riprendere il sorriso e, sappi che non ci credo che hai un brutto carattere. Forse hai solo momenti difficili da superare.
      Ciao

  4. Non credo che si possano programmare ne i giorni tristi ne quelli allegri, detto questo quando prende la tristezza bisogna in un certo senso godersela, farla diventare un “dolce tristezza” accompagnandola con un sorriso 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...