L’amore che possiede non trova ciò che chiede

Come spesso accade, il pensiero notturno di Don Luca mi trova in accordo. Ma è paradosso che si creda che solo l’amore che possiede sia vero amore; che le catene mentali, la gelosia, lo stare sempre insieme annullando il resto, ecco, quello sia vero amore perché sempre costantemente allerta.
E invece, l’amore libero, quello che ama incondizionatamente, che lascia all’altro la sua integrità, la sua libertà di opinione, di desideri, di passioni, di frequentazioni, sia banale affetto. Un sentimento molle.
Così non è.
Peccato per chi non ci arriva a capirlo. Vivrà soffocato nella stessa solitudine totalitaria di un amore che possiede, che per sua natura, è destinato all’avvizzimento, non avendo linfa dall’esterno.
Chiara

Buongiorno

Dove l’amore impera, non c’è desiderio di potere, e dove il potere predomina, manca l’amore. L’uno è l’ombra dell’altro. (Carl Gustav Jung)

L’amore che possiede non trova ciò che chiede.

View original post

Annunci

6 pensieri su “L’amore che possiede non trova ciò che chiede

  1. Io credo che un po’ di gelosia sia necessaria per far capire all’altro che teniamo a lui ma ci deve essere anche una fiducia reciproca, uno scambio di rispetto e di libertà che è fondamentale nell’amore.
    Ciao Chiara 🙂

    • La gelosia è la peggiore arma per tenere legata una persona, mentendole il proprio amore. E’ l’antitesi dell’amore, è mancanza assoluta di fiducia.
      Se io avessi un uomo geloso me ne sarei già andata. Significherebbe che non si fida di me e allora per me non può esistere amore.

      • Anche io la penso come te, credo solo che quel po’ di partecipazione nelle cose dell’altro sia importante ma anche io non vorrei avere a che fare con una persona che non si fida di me!

        • Scusa se insisto, ma partecipazione non è gelosia.
          Partecipazione è condivisione, interesse, accomuna; gelosia è curiosità morbosa, controllare le tasche, le mail non permettere contatti con altri e ciò spinge la persona a mentire.
          Ripeto, non ho un marito geloso né io lo sono e questo non significa non interessarsi dell’altro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...