Evviva i campioncini! o no? Di blogger, blog e pacchi di farina.

Un Sabato passato in compagnia di mamme blogger e vip/influencer/ecc..blogger è un gran bel sabato!
Si torna a casa con mille sollecitazioni, idee, speranze, curiosità.
Di cosa parlo? Parlo di #mammacheblog creativo, Milano, La Fonderia, 29 Novembre 2014 (qui è dove racconto la mia esperienza)

Le mamme blogger, le blogger, i blogger, in generale, e il loro ruolo nella rete: anche di questo si è discusso. Come impostare il proprio blog, se conviene sferruzzare invece che perdere tempo in rete; quanto investire in qualità, quanto nelle immagini, nel testo, nei video. Tra tutto è emerso che un bravo blogger investe tanto, tanto, tanto tempo nella cura dello stesso e solo con la dedizione si raggiungono risultati. Con la dedizione e la condivisione con altri blogger, rispondendo ai commenti e usando gli stessi per far nascere altri post.
Un blogger non vive di blog e di questo occorre tutti averne consapevolezza, ma può usare il blog per conquistare reputazione in rete.

Ma cosa c’entrano i campioncini del titolo?
Domitilla Ferrari, di cui ho già parlato ieri, mi ha aperto un mondo che non conoscevo, ovvero di blog che, pur di avere un campione omaggio di qualsiasi prodotto, regalano post e tempo. Che sia un flacone di ammorbidente o un pacco di farina. Ovvio che ciò genera un circolo disastroso per chi è professionista e che per scrivere “dovrebbe” essere pagato ( scrivo “dovrebbe”, uso le virgolette che chi mi conosce sa che detesto, perché è ben chiaro ormai a tutti che nessuno più paga nessuno per la professionalità).
Non solo le ditte contattano blogger per farsi fare post gratuiti in cambio di un campione del prodotto, ma sono gli stessi blogger che si propongono.

Campioncini ( qui il blog) ci propone un campionario di mail inviate da blogger alle ditte e che le ditte stesse rimandano al blog. Un modo per mostrare che sì, siamo tutti a dire “per scrivere non ci paga nessuno”, ma il motivo è che i blogger si regalano.
E per cosa? Per un campioncino.
Così, tanto per dire senza dire, vi cito un blog a caso. Non dico nulla, appunto, lascio voi dal titolo dare un’opinione:
Le Blogalline (qui il blog).

Il blog è un bel gioco, passione, interesse, ma occorre ricordare che il blog siamo noi! Noi con la nostra faccia, il nome, le parole e, volenti o nolenti, la reputazione che ci creiamo qui, in rete, ce la portiamo sulle spalle sempre. Non crediate che chiudendo un pc, la faccia sia salva. Se ci siamo svenduti, se abbiamo offeso, rubato, se abbiamo speso parolacce, tutto ci resta addosso. E non è una seconda pelle: è la nostra.

Chiara 

Annunci

9 pensieri su “Evviva i campioncini! o no? Di blogger, blog e pacchi di farina.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...