E tu, come commenti, quali sono i commenti che gradisci, quelli che ti urtano?

WordPress è un mondo a parte a mio giudizio, nel web. Un mondo aperto e, così mi pare, senza troppi pregiudizi e condizionamenti. Si incontrano le persone e le loro idee, si possono scegliere tematiche da seguire, gli indirizzi politici, poesia o narrativa, saggistica o diario personale. Siamo noi che preferiamo leggerezza o profondità, privilegiando la qualità dello scritto, la sua carica emotiva o una affinità di sentimenti ed amicizia.

Ciò su cui spesso mi interrogo è la valenza del commento, sia quelli che si ricevono sul proprio blog che quelli che noi facciamo agli altri.
Passando in rassegna alcuni blog che seguo, prima del commento trovo: da ilnuovomondodigalatea ” PATTI CHIARI, AMICIZIA LUNGA: VOI POTETE SCRIVERE QUELLO CHE VI PARE, IO POSSO BLOCCARE CHI MI PARE” ; bortocal ” non accontentarti di leggere e scuotere la testa, lascia un commento, se ti va 🙂 “; strinaturedisaggezza ” COMMENTA PURE, SE TI VA, MA SII AVVISATO CHE QUALSIASI COSA NON INERENTE ALL’ARTICOLO SARA’ CANCELLATA IMPIETOSAMENTE”; gaialodovica ” Che fai? Commenti?”; franzdeboeuf ” NON TEMERE DI ESPRIMERTI”
e via scrivendo. 
Questo fa comprendere che il commento assume un ruolo importante nel blog, una sfida con il lettore, quasi. C’è poi chi sceglie la moderazione del commento per una qualche forma di protezione ai pensieri.

Io personalmente lascio libertà assoluta ai commenti. Se qualcuno vuole scrivere pensieri contrari ai miei, sono ben pronta a rispondere o se vuole solo scrivere schifezze, chi ne pagherà le conseguenze di fronte agli altri lettori, sarà solo chi avrà commentato, non certo io che leggo.
Prediligo i commenti articolati, quelli in cui il lettore mette di sé, la propria esperienza in appoggio o contrasto alla mia. Apprezzo i “bello” “mi piace“, rafforzativi al semplice bottone “mi piace”.
Non gradisco i commenti con solo il link di un proprio post, che appunto rimanda al blog. Va bene segnalarlo, ma con una spiegazione che ne dica l’utilità. Lo trovo supponente e maleducato.
Talvolta ho tolto la possibilità di commentare. Sono state le volte in cui ho usato wp come diario personale ma non volevo alcuna interazione. Una sorta di intimità condivisa.
Ritengo infine fondamentale per lo sviluppo del blog e l’interazione con i lettori-followers, la mia risposta al commento. Io sono qui, su questa piattaforma, non per egocentrismo ma per condividere. 

Lo stesso vale quando tocca a me commentare. Provo a confrontarmi, a leggere con attenzione e portare il mio contributo. Alle volte non riesce, specialmente se si tratta di amici o se il post è divertente: ecco che allora il commento scemo fa da padrone e bene che sia così. Cerco di stare nel tema, o di seguire lo spirito poetico e di non cadere nel banale “sapessi cosa è successo a me!”

E voi?
Come commentate? Siete soliti commentare e interagire con i blogger? Vi piace che si commentino i vostri post? 
Quali sono i commenti che preferite? Ritenete utile la funzione del commento per lo sviluppo del blog e quindi dei vostri pensieri?
E la poesia, ad esempio, come si commenta?

Chiara 

 

 

 

28 pensieri su “E tu, come commenti, quali sono i commenti che gradisci, quelli che ti urtano?

  1. Sono del tuo stesso avviso, lascio completa libertà ai commenti, mi riservo solo di rispondere a tono quando si commenta con arroganza o maleducazione che è una cosa che non tollero. Per quanto invece riguarda me, se non trovo le parole giuste per fare un commento appropriato spesso preferisco tacere e lasciare solo un mi piace piuttosto che scrivere cose banali.Ti auguro una serena giornata.

    Date: Thu, 4 Sep 2014 08:12:46 +0000 To: silvia-1959@live.it

  2. anch’io lascio piena libertà ai commentatori, del resto se mi metto in gioco sul web è perchè voglio confrontarmi con gli altri. altrimenti non lo facevo.
    non credo esistano parole giuste per commentare, ognuno si esprime in base alle emozioni che hai suscitato col post. Alla fine è uno scambio di pensieri-emozioni.
    Almeno io la penso così 🙂
    Un abbraccio

  3. Gradisco i commenti, mi piace commentare. Quando non so che dire metto like.

    Ho fatto un commento su un blog e la risposta che mi è stata data mi ha fatto male. Ho capito che non ci si capiva e non l’ ho più seguito.

    Per il resto va bene, molto bene come è…
    La poesia la commento con le parole che conosco, con i limiti che ho _molti_ ma soprattutto con l’emozione che mi trasmette leggendola.

    In commenti ritengo siano utili, utilissimi per crescere. Per imparare, conoscere realtà diverse. Mi accorgo che ognuno “pensa” anche in base alla realtà dove vive…il quotidiano.

    Per la crescita del blog?
    Non so, questo non l’ho mai pensato. Non penso sai? Vado per conto mio mi sa…ciò che mi piace diventa un post…a prescindere.

    Mai ho pensato pubblico questo per avere più like o commenti.
    Perciò resto sempre sorpresa …

    grazie Chiara
    buona giornata 🙂

    • Cara Marta, se io fossi una sondaggista, tu saresti la mia cliente preferita 🙂
      Hai preso a cuore le mie domande e per ognuna hai dato la tua risposta: grazie. Grazie perché, alle volte, quando scrivo un post, mi immagino una certa risposta da parte degli blogger e quando non arriva, mi sento spiaciuta, come se non fossi stata compresa.
      I commenti sono utili per crescere e dici bene: il dialogo continuo e il confronto ci mettono di fronte ai nostri limiti e forse, ci insegnano anche a superarli.
      Buona giornata a te, cara Marta 🙂

  4. 1) Come commentate?
    Immagino la persona, lo stato d’animo, cosa viene detto e come viene detto, ascolto tra le righe il messaggio recondito che mi colpisce, poi lo esprimo sinteticamente ma mai superficialmente.
    2) Siete soliti commentare e interagire con i blogger?
    Commento poco, interagisco ancor meno
    3) Vi piace che si commentino i vostri post?
    Non in generale, non sempre, solo se chi mi parla mi ha prima ascoltato (odio i “mi piace”)
    4) Quali sono i commenti che preferite?
    Quelli che mi aiutano ad avere maggiore consapevolezza di ciò che ho scritto, ma ancor di più quelli (rari) che riescono a sorprendermi
    5) Ritenete utile la funzione del commento per lo sviluppo del blog e quindi dei vostri pensieri?
    Sicuramente
    6) E la poesia, ad esempio, come si commenta?
    La poesia si commenta con poesia
    Grazie dell’esercizio.
    Si

    • Grazie a te, Si, per esserti prestato al mio gioco. Apprezzo la tua sincerità, questo è lo scopo.
      Mi è davvero utile, per comprendere un pezzetto ulteriore di voi. C’è molto da leggere dentro le righe dei post, molto di noi, anche quando scriviamo articoli di attualità e il commento, per quanto mi riguarda, mira a conoscerci di più.
      Buon pomeriggio
      Chiara

  5. Se mi lasciano un commento vuol dire che quello che ho scritto è piaciuto, e questa è una soddisfazione personale. Come dice Marta (Tramedipensieri) lascio il commento solo se so cosa dire, ma comunque se mi piace metto like. Ciao……

  6. Mi piace commentare, quando ho qualcosa da dire. Credo di non aver mai commentato una poesia. È molto difficile farlo, almeno per me. Sono d’accordo con Ancorase, la poesia si commenta con la poesia.
    A volte commento un po’ velocemente, e mi dispiace, ma non sempre ho il tempo per farlo come vorrei. In genere, comunque, commento sull’onda di qualcosa che mi ha colpito, e dico ciò che mi ha fatto pensare. Non commento i post che non mi piacciono, non mi piace fare polemiche. Le evito sia da me che in case altrui.
    Mi piace ricevere commenti, e questo dialogo tra blogger, sui rispettivi blog, è la cosa che amo di più. Con alcuni si è creata una vera e propria amicizia, anche se virtuale. Con altri c’è affinità, con altri ancora una diversità con la quale è interessante confrontarsi.
    Mi piacciono anche i like, soprattutto di chi è amico e sento vicino.
    I commenti che preferisco sono quelli delle persone che sento amiche, perché oltre ai contenuti, magari anche brevissimi, sento l’affetto. Poi ci sono i commenti che mi fanno riflettere e stimolano ulteriori riflessioni o approfondimenti. Mi è capitato di scrivere un secondo post sull’onda dei commenti ricevuti.
    Ho aperto il mio blog due anni fa, ed è un’esperienza bellissima. Sento di volervi bene. Affetto e riflessioni, una gran ricchezza.
    A volte ho un po’ patito, come in tutte le amicizie. Blogger distratti, o che sono andati via… Ma è normale.
    Ho letto il tuo post stamattina, mi è piaciuto e mi ha fatto riflettere. Così ho aspettato di rientrare a casa per risponderti con calma. Grazie per questo spunto di riflessione e per l’occasione di condivisione.
    Buona serata!
    Chiara

    • Grazie Chiara per la tua riflessione attenta e personale. Grazie per il tempo che vi hai dedicato.
      Sono davvero lusingata e felice di averti incontrato, di avervi incontrato. Lo scambio di idee è molto costruttivo e creativo e dici bene, anche a me e successo che da un commento nascesse un post.
      La poesia anch’io faccio fatica a commentarla, sebbene credo i poeti, o coloro che scrivono di poesia, gradirebbero i nostri commenti. Forse dovremmo superare la soggezione che la poesia, talvolta, quella bella intendo, nasce in noi.
      Nei commenti vi è parte di noi .
      Buona serata
      ciao

  7. Grazie ad ancorase per aver fatto l’elenco, di cui mi approprio con apposito copiaincolla.
    1) Come commentate?
    Dipende molto dal grado di conoscenza. Mi piace molto scherzare o parlare molto seriamente, non necessariamente in quest’ordine e non necessariamente in commenti diversi. Unire serio e faceto mi piace e aiuta a non essere troppo “palloccolosi”. Spero.
    2) Siete soliti commentare e interagire con i blogger?
    Sì, mi piace seguire, leggere e commentare i blog che trovo interessanti. Però va anche a periodi, nel senso che se sono sul depresso andante scrivo poco e commento poco, e interagisco poco. Altrimenti divento quasi uno spammer. Però quest’interazione wordpressiana spesso ha portato a tirare fuori persone dal virtuale e portarle nel reale, e nella stragrande maggioranza dei casi non ho avuto “sorprese”
    3) Vi piace che si commentino i vostri post?
    E’ fondamentale. L’ho scritto una volta in un post, che tutti i blogger scrivono per farsi leggere, altrimenti terrebbero diari segreti. E se mi leggi, beh fammelo sapere, che ne pensi di quello che scrivo. Discutiamo, confrontiamoci. Se non sei d’accordo parliamone, se sei d’accordo magari puoi darmi una prospettiva che non avevo considerato.
    4) Quali sono i commenti che preferite?
    Quelli che mi fanno pensare.
    5) Ritenete utile la funzione del commento per lo sviluppo del blog e quindi dei vostri pensieri?
    Vedi domanda 3, è secondo me fondamentale.
    6) E la poesia, ad esempio, come si commenta?
    Ecco, questo per me è un vero problema. Di poesia ci capisco la metà di uno che non ne capisce niente, ma sono proprio negato, non ho nessuna nozione, non so riconoscere le metriche, i versi, le stanze, e tutte queste belle cose che della poesia fanno parte. E un po’ mi spiace, perché ricordo un giorno un commento di una persona pratica che ha messo in evidenza delle raffinatezze lessicali e poetiche che è stato un piacere apprezzare e individuare dopo la spiegazione, e la poesia ha assunto una nuova luce. Mi stanno un po’ sulle balle quelle sedicenti poetesse che scrivono senza metrica, rima libera, spacciando dei pezzi di prosa con degli a capo messi a casaccio per poesia. Ma anche lì, non sono in grado di averne la prova provata. E quindi preferisco non commentare. Sono decisamente prosaiolo. 🙂

    • Wow! Quante cose di te sono emerse dal tuo commento. A ben vedere, si potrebbe quasi dire che il post è importante, ma allo stesso modo lo sono i commenti e il loro sviluppo. Come te, anch’io penso che si scrive per essere letti e commentati e questo mio post di oggi, lo ammetto, mi sta dando un sacco di soddisfazione.
      Ho mosso i vostri pensieri, bello.
      Ho capito anche che commentare la poesia è un’impresa impossibile e da folli ; dovremmo farci fare dei corsi di commenti dai poeti…anche dalle sedicenti poetesse, che amo pazzamente anch’io ( lo sono stata anch’io tempo fa, ora redenta 🙂 )

  8. Dimenticavo. La moderazione non è abilitata sul mio blog, e non mi ricordo di aver mai cancellato un commento sul mio blog personale. Ne cancellai uno sui discutibili, ma era di uno dei redattori per evitare di alimentare ulteriormente un flame che stava assumendo proporzioni gigantesche. Ma in linea di massima lascio tutto, anche quando mi infastidisce. Poi magari mi “appiccico” con la persona, ci sono flame memorabili sul mio e su altri blog, ma è divertente anche la polemica, alla fine! 😉

    • Questa storia del flame me l’ha spiegata Inteso, che non l’avevo mai sentita prima, e ora la so.
      Io di flame non ne ho mai fatti, non sono capace, sono molto imbranata. E se trovo qualcuno che litiga per il solo gusto di litigare, preferisco uscire a farmi due passi che incaponirmi..o appiccicarmi alla persona 🙂
      Max, che dire: grazie.
      Grazie del tempo e del tema svolto, voto 10, al posto 🙂
      Buona serata 🙂

  9. Chiara hai posto delle belle domande e questo tuo post è davvero grande! Io rispondo sempre ai miei commenti, mi piace condividere nel commento quali sono i miei pensieri attorno a quello che ho scritto. Certo, commentare le poesie non è facile ma sai? Noi che scriviamo poesie abbiamo in ogni caso piacere di avere riscontro dagli altri. Non ho mai avuto scontri e non ci sono mai stai commenti che mi hanno urtato. Quello che mi dispiace è di non ricambiare come vorrei tutti quelli che mi seguono. Un sorriso per te. Lila

    • Sono contenta dell’interesse che ha suscitato il mio post; capisco che è un argomento di cui personalmente ci siamo un po’ tutti fatti delle domande. I nostri commenti ci rappresentano, ci spiegano; l’educazione che poniamo, l’accuratezza con cui scriviamo, le virgole, le maiuscole: tutto concorre a dire di noi quello che siamo.
      E più il post ci tocca, più, secondo me, riusciamo ad uscire fuori.
      Grazie Lila per la tua presenza qui. La tua gentilezza e sensibilità sono un toccasana per i miei post.
      Buona notte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...