Dico e contraddico ( la caccia al tesoro)

L’ideale pare proprio sempre farsi i fatti propri.  Fatto che  purtroppo in questo mondo di ipercomunicazioni diventa sempre più complicato, salvo togliere corrente, connessione, giornali.

Facebook, twitter, google +, wordpress….ognuno di noi ha sviluppato un egocentrico narcisismo, un assurdo delirio nel raccontare la propria intimità, dal resoconto del proprio matrimonio al parto del figlio, dal tradimento ad erotici istinti sessuali. Una scossa di terremoto e un tweet a suggellarla, una lite e un vaffa su Facebook a comprovarla. Ti odio? Ecco il post di Facebook.  Ti amo? Ecco il cinguettio su Twitter.

Non mi ami? Ma che importa…fingo di si e pubblico cuoricini a raffica, tanto è solo Facebook. Non ti ama? Lo faccio sapere al mondo intero: un bel tweet,  e tiè, sputtanata  di fronte a tutti . Ho mangiato pesante, ho le scarpe strette, ho preso un brutto voto, ho fame, sete sonno.

Da spettatrice osservo e vedo molto, troppo spesso, usare i social network come unica o perlomeno una delle più importanti, forme di relazione. Sulla quale basare i rapporti umani, alla quale affidare, cuore, anima, cervello e la propria vita intima..spesso inconsapevoli dello scempio che ne verrà fatto.

Basta!

Vorrei non avere occhi per leggere certe stupidaggini, certe cattiverie, certe violenze inutili.

Viene di certo facile dirmi ” E allora non rompere e smetti di leggere, no? ”  .

Vero, ma nel mezzo si trova anche il bello, come una caccia al tesoro e continuo a sperare e a trovare gemme preziose o anche solo vetrini scintillanti colorati.

Quindi…resto qui 🙂

Chiara 

 

9 pensieri su “Dico e contraddico ( la caccia al tesoro)

  1. Parliamo delle frecciatine. Quelle cose che si scrivono giusto perché le legga una e una sola persona. E inevitabilmente “quella” persona non la legge e tutti gli altri: “Oh… ma ce l’avrà con me?” 😀

  2. Touchè 😉
    Nello specifico mi riferivo ad un fatto che mi urta molto. Pensa che addirittura avevo scritto un post ieri con tanto di destinatario, che poi ho debitamente cancellato. Alle volte si vedono solo i peccati degli altri e mai i nostri 🙂
    Di già che sei passato di qua, ieri sera ti ho letto e mi piace il tuo modo di scrivere
    Buona Domenica
    Chiara

  3. Mmm… Che dire…
    Secondo me tutto è potenzialmente utile o, al contrario, dannoso. Credo che tutto stia nell’utente del mezzo. A lui il compito di scegliere che direzione prendere…

    Buona serata! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...